L’effetto che mi fa…

Standard
… contemplare il mare, specie di pomeriggio! Credo che IN FONDO AL MARE di Cristina Donà (dal bellissimo Dove sei tu del 2003) lo esprima molto meglio di me.
 
In fondo al mare cadono le onde
riposano per ripartire
e lasciano un’impronta sulla sabbia
prima di sparire

In fondo al mare nuotano i miei sogni,
pronti per risalire
Si aprono nell’acqua come fiori
e in un istante
vanno verso il cielo

Dedicami i tuoi spazi e quest’immenso blu
Quale distanza serve per toccare terra?
Voglio restare dentro questo quadro blu
qui in fondo al mare

In fondo al mare naviga il silenzio
rinchiuso dentro a sfere d’aria
Lo guardo allontanarsi e diventare
l’universo in fondo al mare

Dedicami i tuoi spazi e quest’immenso blu…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...