Grigio

Standard
Tuoni fulmini e diluvio – il colore del cielo che sporca le finestre mi fa pensare ad alcuni pomeriggi nella Main Library dell’Università di Edinburgh, forse anche in virtù di quest’ansia sfocata ma precisa di un esame in vista – mentre sollevo i capelli sulla nuca e li imprigiono in un fermaglio mi chiedo perché faccio quello che faccio.
E’ un colore strano, che non è ardesia e non è piombo, colore di pioggia fredda in una temperatura tiepida, colore di qualcosa che non si ha, colore di nebbia ghiaia e nostalgia nella gioia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...