Pasqua?

Standard
Maestri sull’altare di Marina Rei (da Inaspettatamente, 2001) mi sembra il modo migliore di celebrare la mia Pasqua.
 
Ci han detto "andate in pace"
Se solo proferire fosse l’unica risoluzione
Sarebbe naturale, così banale
Chiudere ogni sillaba sotto chiave
Ci han detto di sperare
E rimandare quando, cosa, chi dovrà morire
Chissà perché morire?
 
Non c’è più niente da dire al riguardo
Non c’è che la nostra vittoria
Non c’è più un attimo di tutto il tempo
Che abbiamo vissuto finora
 
Maestri sull’altare
Ci insegnano a predicare bene razzolando male
Col segno della croce
E’ il sacrificio di una madre l’unica benedizione?
Chissà perché aspettare
E rimandare quando, cosa, chi dovrà morire?
Chissà perché morire?
 
Non c’è più niente da dire al riguardo…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...