Il non-sense (parte II)

Standard
La stanza tra l’ombre di Londra
è ingombra d’attese stasera
ma un’ansia circonda le rose
dei vasi più rosse che nere.
 
Son rosse le rose di Londra
che affollano in massa l’attesa
trascorsa nell’ansia con l’ombre
dei mesi più mosse che vere.
 
Oppressa dall’ansia di Londra
la stanza prepara una sera
di rose per l’ombre e le ronde
dei visi più molli che altere.
 
Rosseggia la stanza di Londra
e ingombra di rose l’ansiosa
serata che scorre sull’ambre
dei rasi più folli che austere.
 
Toti Scialoja, dalla raccolta La mela di Amleto (1976-7), in Versi del senso perso, Einaudi, 2009

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...