Sole/mare… finalmente!

Standard
Ultramarino
azzurro verde, cristallino
specchio del cielo
flusso inarrestabile come il pensiero

Mare prezioso
blu profondo, silenzioso
solleva il velo
fammi conoscere il tuo mistero

Anch’io adesso penso che è vero
che l’uomo discende dai pesci
tutto è così familiare, inabissandomi
Mi sembra di essere ancora
nel caldo del ventre materno
nel liquido in cui sono stato prima di nascere

 
(Mario Venuti, Ultramarino, da Magneti, 2006)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...