Patrizia D’Addario a “Annozero”

Standard
Di Annozero di ieri sera ho visto la requisitoria iniziale di Santoro sui tempi e i modi della propria trasmissione; poi, l’intervista alla Montereale, troppo ingenua per essere sincera. Ho optato, di lì a poco, per la registrazione delle puntate di Parla con me delle due sere precedenti, e mi sono ri-collegata alla trasmissione proprio nel momento in cui Stefano Bianco intervistava la D’Addario. Che dire: ha ragione lei. Spiego cosa intendo.
Ha ragione lei perché se il sistema è marcio, tanto vale sfruttarlo. Se il sistema ci vuole prost…rate al maschio di turno, al potente del momento, beh, facciamolo. Diceva ieri sera in trasmissione la pseudofemminista vestita da velina: “Stiamo educando i compagni (?) a vederci come esseri umani, prima che donne”. Sbagliato. Non possono vederci come esseri umani perché 25 anni di televisione li hanno portati a considerare il genere femminile pari a Lo stupro di René Magritte.

 

Non credo del tutto a quello che ho scritto. Ma voglio farvi incazzare quanto sono incazzata io.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...