Alta voracità

Standard

Da La Glaciazione dei Subsonica ho già ‘estratto’ L’ultima risposta e Alibi. L’altra canzone da salvare (in un album che non mi è sembrato proprio un capolavoro…) è Alta voracità, che trae il titolo da un’opera del collettivo Wu Ming e che vorrebbe sferzare la nostra società volta al profitto, a discapito di qualsiasi valore o ombra di umanità.

Battiamo il nostro tempo ad alta voracità
Surriscaldiamo il piatto, tanto poi si vedrà
La luce dello schermo è come un parabrezza
Lanciato verso il miele della celebrità
Guarda gli insetti che volteggiano nel nulla
Schiacciarsi contro i sogni e in tutto ciò che resta
Di un sacrificio collettivo della testa

Guarda gli dei della finanza fare festa
Al nuovo illusionista mente diabolica
Trasforma le sue quote in salsa di nuvole
Avvelenando un cielo sempre più fragile
Per poi crollare a terra senza più favole

Senza domani adesso
Non ci riesco

Emanciparsi dalle favole non basta
Lei scioglie i sentimenti in acido di realtà
Lo specchio rotto del futuro è ciò che resta
Contatti a termine secondo necessità
Offre le labbra a un altro rospo poi si vedrà

Maschile singolare, principe di festa
Iniziazione presso Mamma DMA
Piacere, siamo tutti esperti di chimica
Non disperdiamoci in eccessi di umanità
Fammi leccare la tua pelle di bambola

Senza domani adesso
Non ci riesco…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...