Teoria e prassi della biblioteconomia (parte IV)

Standard

In onore della Festa dei Lavoratori, per la rubrica “come far incazzare una bibliotecaria mansueta” presentiamo le RSUM (Reazioni Standard dell’Utente Medio).

a)
– Senta, sto cercando un testo, ma non lo trovo.
– Qual è?
Segni di Merleau-Ponty.
– Strano, sono sicura che ce l’abbiamo… come lo ha cercato? [la bibliotecaria si sporge sul computer dell’utente]
autore: merlò pontì
titolo: segni

b)
– Buongiorno, mi serve un libro.
– Bene, se compila questo cedolino glielo porto subito.
– Ma mi serve solo per poco!

c)
– No, mi spiace, il libro che ha chiesto non è a scaffale. Presumo sia in prestito.
– E quest’altra biblioteca, ce l’ha? [con indice aderente al monitor del pc, dove rifulge l’OPAC]
– Beh, qui risulta di sì.
– No, dico… ce l’ha veramente?

d)
– Senta, mi scusi, cerco la Biblioteca Generale d’Ateneo.
– Mah… veramente non esiste.
– Eh, ma mi hanno detto che è qui! [brandendo una stampa da internet]
– Per caso ha stampato la scheda del libro che Le serve?
– Ah, sì, questa.
– Mi permette? … Ok, guardi, la biblioteca che ha questo testo è in fondo a questo corridoio.
– E che orari fa? Perché ho da fare altri servizi…

»

  1. Sono esterrefatto. Sarò cattivo ma è indegno che uno studente universitario (non) abbia una preparazione simile.
    Di solito ho già la nausea con “perplimere”, “perplimersi”…

    Col senno di poi, è un miracolo che non ci fosse scritto anche “Morìs”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...