Le leggi di Murphy del bibliotecario

Standard

1. Quando decidi di indossare una gonna, sistematicamente ti verranno chiesti libri sugli scaffali per raggiungere i quali ti serve la scala.
Corollario: questi scaffali saranno in corridoio o in sala lettura (dove, insomma, può vederti più gente possibile).

2. L’utente che entra in biblioteca nel tuo ultimo quarto d’ora di servizio chiederà sicuramente il libro collocato sul ripiano più alto dello scaffale più impolverato.
Corollario: ammesso che ti resti tempo per farlo, quando andrai in bagno per lavarti le mani sarà finito il sapone.

3. L’utente cinquantenne che entra per la prima volta in biblioteca su mandato del figlio studente si rivolgerà a te, adducendo il pretesto di non saper usare il computer della sala lettura.
Corollario: nel giro di cinque minuti, tirerà di tasca un iPhone ultimo modello.

4. L’utente seccatore (che chiede libri riposti su scaffali non aperti da dieci anni) e l’utente polemico (che contesta ogni punto del Regolamento, anche contraddicendosi durante una stessa conversazione), potendo scegliere a quale bibliotecario rivolgersi, sceglierà inevitabilmente te.

(suscettibile di aggiornamenti) 

»

  1. Pingback: Le leggi di Murphy del bibliotecario | lauracsbno

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...