Teoria e prassi della biblioteconomia (parte IX)

Standard

Bellidecasa.  

[ore 17: sala con pochi utenti, una sola bibliotecaria]

– Scusi, a che ora chiude la biblioteca?
– Io alle cinque e mezza vado via.
– Sì, ma la biblioteca a che ora chiude? 

* * *

– Buongiorno, questa è l’unica biblioteca del piano?
– No, ce ne sono altre.
– Eeehhh…?
– Che libro le serve?
– Eehhh no, mi hanno detto di cercare al primo piano.
– Sì, ma se mi dice che libro le serve lo cerco nelle biblioteche qui accanto.
– No, non è un libro, cerco una persona…
– Ah, un collega. Mi vuol dire il nome? Così posso indicarle l’ufficio.
– Ehhhm… una ragazza… si chiama Teresa… che sta studiando in una biblioteca di questo piano… 

* * *

– Buongiorno, scusi, di che Le dà questa collocazione?
– In che senso, di che mi dà?
– Nel senso… me la sono appuntata, ma non mi ricordo cos’è. Secondo Lei – così, a occhio – a quale biblioteca può appartenere?

»

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...