Due marce

Standard

Alcuni si tuffano allegramente nelle cose, altri invece immergono prima l’alluce per controllare la temperatura.
“È la protagonista di uno dei racconti della scrittrice americana Anne Tyler a formulare questo principio che ben s’adatta sul portale di un nuovo anno. Lo fa rievocando sua madre, una donna che «si tuffava a capofitto» persino nei pensieri della figlia sconquassandoli e devastandoli, a differenza del padre, sempre cauto, pronto a «misurare tutto col bilancino, soppesando persino i sorrisi».
“Chi ha ragione dei due? Io credo entrambi perché, per navigare in pienezza nella vita, bisogna avere sempre due marce: quella intensa dell’entusiasmo e quella lenta della prudenza. A manovrarle ci dev’essere una virtù, ahimè rara, la sapienza: essa sa decidere i momenti in cui si deve accelerare e sa sceverare le azioni che esigono il freno per non sbandare.”

[Gianfranco Ravasi, Breviario, dal “Sole 24 Ore” di domenica 5 gennaio 2014.]

Il mio nuovo anno inizia oggi. Auguri a me.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...